Al momento stai visualizzando Prime informazioni per chi deve recarsi a Parigi
  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Molte persone stanno contattando lo Sportello S.O.S. Turista dopo i tragici eventi di ieri sera a Parigi. Di seguito diamo qualche indicazione di massima, ricordando che da lunedì lo Sportello riaprirà e sarà operativo con il solito orario (dalle 9 alle 14) per consulenza e assistenza. Anzitutto, precisiamo che, nonostante qualcuno, a seguito di questi eventi, abbia timore a mettersi in viaggio (specie se in volo), chi ha una destinazione che non sia Parigi certamente non ha alcun diritto da poter vantare per annullare il proprio viaggio od anche solo spostarlo, ferma restando naturalmente la possibilità di richiedere, in via commerciale, all’operatore turistico una qualsiasi variazione. Rispetto a chi invece deve recarsi nella capitale francese, anzitutto occorre guardare alla data prevista per il viaggio. Infatti, se questo è avanti nel tempo e non nei prossimi giorni, l’unica cosa da fare per ora è tenersi informati, attraverso il sito www.viaggiaresicuri.it, costantemente aggiornato dall’Unità di crisi della Farnesina. Ovviamente nulla vieta anche qui di accordarsi sin da ora con il proprio operatore turistico per modificare il viaggio previsto o, se si è comunque certi di non voler partire, di annullare subito, anche per ridurre l’importo di eventuali penali. Coloro che devono recarsi a Parigi nei prossimi giorni sono naturalmente nella situazione più complessa. In tal caso i consigli sono i seguenti: – pacchetto tutto compreso: la mancanza di uno sconsiglio da parte della Farnesina impedisce di invocare la risoluzione del contratto per impossibilità sopravvenuta, salvo ovviamente cercare una soluzione alternativa, tramite l’agenzia, da concordare con il Tour operator, eventualmente con una modifica del prezzo; – volo aereo: gli aeroporti parigini funzionano regolarmente, pur registrando ritardi e disagi dovuti all’intensificarsi dei controlli di sicurezza. È bene guardare la tariffa che si è acquistata per valutare possibilità e costi previsti per eventuali annullamenti o modifiche del volo. Alcune Compagnie hanno assunto autonome iniziative: per coloro che devono partire oggi o domani, ad esempio, Air France dà la possibilità di posticipare il volo o annullarlo restituendo con un buono di validità annuale il relativo importo, mentre Ryanair consente di posticipare la data del volo per effettuarlo entro due mesi (escluso il periodo dal 17 dicembre al 5 gennaio). Per altre Compagnie si può fare riferimento, ovviamente, ai relativi numeri di assistenza. – albergo o altra struttura ricettiva: controllare attentamente le condizioni contrattuali per vedere eventuali penali e prendere contatto con l’albergo per eventualmente concordare soluzioni alternative. In ogni caso, e come per tutti i viaggi all’estero, suggeriamo di registrare il viaggio al sito www.dovesiamonelmondo.it, curato sempre dalla Farnesina. Successivi aggiornamenti saranno forniti in base all’evolversi della situazione.   Elena Foroni Realizzato nell’ambito del Programma generale di intervento 2013 della Regione Emilia Romagna con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico  

95 Visite