• Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Senza categoria
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Due sentenze della Corte di Cassazione, recentemente pubblicate, hanno confermato ancora una volta l’obbligo del Tour operator di risarcire il danno da vacanza rovinata. Si tratta di due importanti decisioni non solo perché consolidano una giurisprudenza che qualcuno aveva tentato di ridemensionare dopo che la Cassazione stessa aveva posto un freno al riconoscimento del danno esistenziale, ma anche perchè viene affermato che la responsbailità del Tour operator si deve affermare anche in relazione ai presupposti intrinseci del bene “vacanza” come ad esempio la praticabilità della spiaggia e dle mare quando questo sia un elemento fondamentale del viaggio acquistato. Le due  sentenze sono rispettivamente Cass. civ., III sez., 24.04.2008, n. 10.651 e Cass. civ., III sez.,  13 novembre 2009, n. 24.044.

396 Visite