• Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

L’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) ha sanzionato le compagnie aeree Ryanair (con una multa ammontante a 850000,00 euro) e Easyjet (per un valore di 200000,00 euro) a causa della insufficienza e inadeguatezza delle informazioni essenziali relative alle polizze assicurative vendute in abbinamento con i biglietti aerei, quali la sommaria indicazione dei rischi coperti dalla polizza, la non chiarezza sull’ammontare della franchigia applicata in caso di indennizzo e il non rendere chiaro che non vengono coperte le tasse e i diritti aeroportuali; a Ryanair è stato contestato, altresì, il poco chiaro e complicato meccanismo di deselezione dell’opzione di acquisto della polizza.
Un altro motivo per cui sono state infitte le sanzioni deriva dagli ostacoli posti al consumatore nell’esercizio delle richieste di rimborso. In sostanza entrambi i vettori chiedevano il pagamento di un importo per il rilascio di documentazione relativa al mancato utilizzo del servizio, peraltro essenziale per la richiesta di indennizzo, a cui si deve aggiungere l’obbligo di contattare un numero telefonico a pagamento.
L’autorità ha concesso trenta giorni a Ryanair per comunicare le modifiche che intende effettuare per rimuovere i comportamenti sanzionati, mente per Easyjet ha inflitto una multa più moderata poiché la compagnia aveva già attuato delle modifiche durante i procedimenti di indagine.
Per maggiori informazioni potete contattare lo Sportello SOS Turista.

154 Visite